Presentazione libro "Il legame del Cielo"

 

Presentazione del libro

“Il Legame del Cielo con la Terra”

 

 

Il contenuto del testo è suddiviso in quattro parti:

La prima parte dal titolo omonimo “Il Legame del Cielo”, è un dettato del 1886 ed è rappresentato dalla Poesia contenuta nella Home Page, attraverso cui l’Autore del Dettato, che si presenta quale Padre e Creatore, dà un significato cosiddetto ‘spirituale’ alla Sua Parola e, verso per verso, ci introduce nella profondità di immagini suggestive, ma anche crudeli, del futuro periodo in cui dovrebbe realizzarsi la profezia del Giudizio annunciato dai profeti.

La seconda parte "Il Futuro Regno della pace e dell’amore" è stata dettata ad un/a altro/a scrivano/a, circa 19 anni dopo, ed in essa il messaggio di salvezza ci introduce alla comprensione del periodo seguente il Giudizio dopo la grande purificazione sulla Terra, per renderci attenti sulle difficoltà a cui andranno incontro i futuri abitanti degni di essere stati salvati.

La terza parte è un "Appendice" a conclusione del libretto, ed è un’esortazione affinché quanti più possano essere risvegliati nell’amore e nella volontà a seguire i consigli e le ammonizioni del Padre.

La quarta parte contiene una lettera, nata dall’esigenza di avere un chiarimento, in rapporto alla citazione di una data del testo, posta nel 1976 da una devota sorella in grado di ricevere una comunicazione dal Padre.

 

- Indice del Libro

 

- Il Legame del Cielo

- IL futuro Regno

- Appendice

- Lettera di Teresa

 

A titolo di esempio citiamo alcune frasi del libretto:

Ø    (Cap. 10,5):    «Queste parole, (denominate “Il Legame col Cielo”), che vi ho dato a mezzo di questa figliola, fatelo stampare in forma di libro

Ø    (Cap. 29,6-8):     «E così Io vi consegno questo libriccino, affinché di lieto cuore lo leggiate e crediate quanto vi è espresso in esso. E se voi cercherete di accogliere pienamente tutto, nell’intimo vostro, e di afferrare il senso senza sofisticare sulle singole parole, poi verrò Io stesso ad illuminarvi, e la Mia benedizione sarà sempre con voi. Sia dunque anche questo libriccino benedetto da Me, che ve l’ho dato per la salute ed il vantaggio di tutti coloro che lo leggeranno con cuore ricolmo d’amore e di fede Va quindi o piccolo libro, va a tutti gli uomini ed annuncia loro ad alta voce le intenzioni del Signore e Creatore di ogni mondo.   La Mia benedizione è sopra di te e su di tutti coloro che lo accolgono di lieto cuore. - Amen!»

Ø    (Prefazione del 'Futuro Regno'):    «“Ed ora ti verranno fatte delle Rivelazioni intorno al “Nuovo Regno” ed alla vita che in esso sarà condotta, e questo libriccino dovrà portare il nome "Il futuro Regno della pace e dell'amore". Voi vi troverete parecchi importanti chiarimenti riguardo alla vita degli abitanti del futuro Regno, ed Io vi manifesterò quale è la Mia santa Volontà, e come questa soltanto avrà da servire allora da norma. Questo libriccino, deve venir conservato attraverso tutti gli spaventi, e le persone che poi entreranno nel “Nuovo Regno” lo prenderanno in mano e del suo contenuto si faranno una regola. Ma poi, essi verranno di nuovo ammaestrati, perché pure allora Io avrò i Miei strumenti mediante i quali parlerò al popolo; e quando questo sarà istruito e ammaestrato ed avrà afferrato lo Spirito di Dio e quando vivrà ed opererà a seconda del Mio Volere, allora Io stesso apparirò fra le genti e le istruirò nella conoscenza superiore, e li guiderò per l’unico vero sentiero che dovrà condurli ad un grado superiore dell’amore ed alla salvezza. Come era al tempo di Adamo, così deve esser di nuovo: una vita di concordia, di pace e di amore. E così questo libriccino conterrà la Dottrina iniziale per i Miei figlioli del “Nuovo Regno”. Dunque non dovete pensare che questa piccola opera sia qualcosa di nessuna importanza, poiché pure essa raggiungerà un giorno il suo scopo e riuscirà di utilità agli uomini. Leggete perciò questo libriccino come tutto il resto, con confidenza e fede, perché esso contiene le parole del vostro Signore e Creatore le quali sono verità in eterno ed hanno sempre il loro significato per sempre. Poiché il Padre vostro nel Cielo non vi dice mai niente che non sia importante, e quand’anche non vi sia adesso possibile ancora di afferrarne il senso ed il significato, accontentatevi di ciò: che si tratta sempre di Parole di Dio e che verrà anche per voi il tempo in cui comprenderete tutto. E così sia benedetto questo libriccino, nonché tutti coloro che lo leggono con cuore fedele e ripieni di fiducia. – Amen!”.»

 

----------------------------------------

Al lettore: 

Ecco, è con queste parole che ci viene indicata la Volontà dell’Autore a quanti vogliano accoglierla di lieto cuore.

Per chi si accinge a leggere per la prima volta questo libretto e non conosce ancora il linguaggio del Padre, si renderà presto conto della enorme differenza esistente tra quello effimero dell’uomo-creatura e quello del suo Creatore. Non è soltanto la semplicità e la determinazione espressiva adoperata, ma è proprio la Sua Parola che, se accettata, entra nel cuore, come un seme piantato che può crescere tramite l’accoglimento e l’amore in sé, e portare frutto se la si mette in pratica. Tale Parola, essendo del Creatore, che è eterno, è anch’essa eterna e quindi valida non soltanto per gli uomini di questa Terra - e, in particolare, a coloro che vogliano prepararsi agli eventi profetizzati e anche a coloro che resteranno quali abitanti del Regno della pace dopo il grande Giudizio - ma il suo significato va oltre, valida anche per tutti gli esseri del Regno infinito dello spirito al quale tutti dovranno prima o poi accedervi. Noi, però, quale umanità, come fummo 2000 anni fa testimoni della veridicità della Parola data ai profeti, anche oggi possiamo apprendere ciò che si prospetta potrà avvenire in un prossimo futuro, forse non più tanto lontano.

E’ un segnale di verità, quando viene presentata agli uomini una profezia, che la sua veridicità sia dimostrata inequivocabilmente alla sua manifestazione. Ma se ciò non avviene, allora anche la sua origine deve essere relegata alla parte oppositrice che ancora è lasciata libera di operare, finché la misura non sarà colma. E i tempi attuali, già profetizzati in numerose rivelazioni, ci vengono incontro per spronarci alla ricerca della verità che è in noi, e si preannunciano carichi di eventi che non potranno forse più essere rimandati a causa della eccessiva perversità dell’uomo oramai sempre più incline al materiale e sempre più lontano dal senso dello spirituale interiore al quale dovrebbe invece tendere con tutte le sue forze.

Con questa rivelazione di oltre centoventi anni fa, il Signore traccia un quadro di riferimento della massima caduta a cui oramai è andato incontro l’uomo, e presentandoci i quadri apocalittici ma senza alcun velo dei Giudizi che si abbatteranno sulla Terra, intende stimolare quanti vorranno accettare tale Parola e conformarvisi con il cuore e con tutto il proprio essere. Infatti, Egli stesso ci invita a darci da fare e “lavorare ininterrottamente intorno a noi stessi, notte e giorno”, (cap. 30,26) affinché alla prima chiamata - quando questa avverrà - si possa essere annoverati fra i primi che faranno parte del Nuovo Regno.

Il presente libretto è perciò un invito a riflettere, donato dallo stesso Dio che ci ha dato la vita affinché noi la restituissimo priva di quegli elementi negativi destati dal nostro amore ancora materiale ma che deve diventare ad immagine di quello divino donataci, se con la nostra volontà libera ci sottomettiamo alle leggi dell’amore e combattiamo tali elementi negativi in noi con la forza della fede e con le opere di carità verso il prossimo.

Non è necessario far parte di un qualche gruppo religioso per leggere questo libretto, ma ciascuno sia spinto dal suo proprio cuore all’ascolto e alla diffusione della Parola scritta. Se la si accetta, come proveniente dall’unico, vero Padre, e di conseguenza ci si regola mettendola in pratica, si potrà sperare di comprendere tale 'prima' chiamata quando questa sarà fatta. Altrimenti, c’è solo da sperare nella Sua misericordia, se saremo degni di sentire e comprendere la seconda (chiamata).

Possa il lettore di questi ultimi tempi perdonarci di non aver saputo fare di meglio in questo spazio informatico, per presentare un “libro” sorto non per volontà dell’uomo. Noi, quali obbedienti operai, abbiamo cercato di realizzarlo secondo la debole capacità di comprendere la Sua Volontà.

Ai veri ricercatori un ultima parola: “Eppure è possibile!”. Sì, è possibile che il buon Dio non ci ha mai abbandonato, credeteci! Un ulteriore richiamo dall’Alto ve lo dimostrerà.

Amici della nuova luce

- - - - - - - -

[inizio]

[richiesta libro]  -  [spiegazione della Poesia]  -  [home sito]

Pagina precedente

 

 

 

apocalisse

 

E-mail: info@legamedelcielo.it

 

Prima Pagina

MISTICI

ESTRATTI

altre RIVELAZIONI

Spiegazione della Poesia

Bertha  DUDDE

Ammonimenti

Anonima

Il Legame col Cielo

Leopold  ENGEL

Apocalisse

Autobiografia di Cristo

Presentazione libro

Antoine  GROBHEIM

Creazione mosaica

I 10 Comandamenti

Indice libro

Jakob  LORBER

Cremazione

Vida verdadera

Un Dono

Gottfried  MAYERHOFER

La Via per la rinascita

 

Chi siamo

Georg RIEHLE

Le 7 Caratteristiche di Dio

Medicine solari

Iniziative

Franz  SCHUMI

Pensieri di Luce

Mistici a confronto

Contatti

Max  SELTMANN

Personaggi storici

 

 

Emanuel SWEDENBORG

Reincarnazione

 

 

Eva  BELL-Werber

 

Varie

 

Anita WOLF

Complotto lunare

Conferenza Colico